Food & wine Volevo il dolce forno

Crostata con frolla alla nocciola, caramello salato e panna cotta

Crostata con frolla alla nocciola, caramello salato e panna cotta

Crostata con frolla alla nocciola, caramello salato e panna cotta

Vi propongo la ricetta della crostata con frolla alla nocciola, caramello salato e panna cotta. In queste settimane sto esercitandomi sulla crostate. Dopo la frolla classica con zucchero semolato e uova intere e quella con fine con tuorli e zucchero a velo, è arrivato anche il momento di provare una frolla aromatizzata. Ho optato per una frolla alla nocciola con zucchero a velo e uova intere. L’ho bilanciata, impastata e ci ho fatto delle mini crostate con della confettura di arance amare e frutti di bosco, delle crostate monoporzione con crema di nocciola e un guscio da farcire. E siccome il gusto del caramello salato è tra i miei preferiti e si sposa bene con la nocciola ho deciso di fare uno strato di caramello salato, uno di panna cotta alla vaniglia e di decorare semplicemente con nocciole tritate e cioccolato fondente fuso.

FROLLA ALLA NOCCIOLA (metodo classico)
225 gr farina per frolla
75 gr farina di nocciola
125 gr di burro
90 gr di zucchero a velo
26 gr di uova (io le peso)

  • Amalgamate zucchero e burro freddo a cubetti con la punta delle dita cercando di non scaldare troppo,  aggiungete le uova e poi la farina. Lavorate poco, giusto il tempo di far assorbire la farina senza creare troppo glutine. Fate un blocchetto di pasta, mettete in frigo per stabilizzare il burro per 20-30′, stendete la frolla a 3 mm tra due fogli di carta forno e fate riposare in frigo per almeno 12 ore (possono essere anche le classiche 2, ma 12 è meglio). Bucherellate il fondo, ricoprite di carta forno e mettete le sfere di porcellana, i fagioli o i ceci. Cuocete in bianco a 180° ventilato per 20′, togliete la copertura e continuate la cottura per altri 5′  (il tempo dipende dal proprio forno) o finché la frolla non avrà preso il colore giusto.  Io ho usato teglia microforata e anello normale.

CARAMELLO SALATO
100 gr zucchero semolato
100 gr panna fresca
40 gr di burro
2 gr di fior di sale

  • Fate sciogliere lo zucchero in un pentolino a fondo spesso e bordi alti avendo cura di non mescolarlo ma di far ruotare il pentolino via via che si scioglie lo zucchero. Appena è sciolto e ha un colore ambrato aggiungete a filo la panna intiepidita mescolando con una frusta e continuate la cottura per qualche minuto. Togliete dal fuoco e amalgamate, poco alla volta, il burro a pezzetti ben ammorbidito nel quale avrete aggiunto il sale.

PANNA COTTA
250 ml panna
40 gr zucchero
1 baccello di vaniglia già privato dai semi (io conservo i baccelli per riutilizzarli
3 fogli di gelatina

  • Portate a bollore panna, zucchero e vaniglia. Filtrate e unite la gelatina ammollata.

MONTAGGIO

Versate nella frolla il caramello fino a metà e mettete a rassodare in frigo. Quando il caramello è rassodato preparate la panna cotta, fatela intiepidire un po’, versatela nella frolla fin quasi al bordo e mettete in frigo. Appena la panna cotta è un po’ meno liquida mettete la granella di nocciole e il cioccolato fuso già temperato.

Se provate fatemi sapere!
Crostata con frolla alla nocciola, caramello salato e panna cotta ultima modifica: 2021-02-24T01:01:07+01:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il 24-02-2021  

Sull'autore

Mariella Caruso

Giornalista professionista per il settimanale Telesette, mamma e nonna. Vado in giro, incontro gente e qui racconto di me, del cibo che assaggio e cucino, della gente che incontro e della mia Sicilia

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.