Persone Sport

Martina, l’aspirante Miss Italia cresciuta a pane e pallavolo


La disputa se le pallavoliste siano più belle che brave o più brave che belle è di quelle che difficilmente riusciranno a mettere d’accordo tutti . A riappacificare anche i più accaniti sostenitori dell’una o dell’altra tesi ecco arrivare Martina Escher. Catanese, ventuno anni, occhi azzurri e capelli biondi, schiacciatrice di banda di 176 centimetri cresciuta a pane e pallavolo affronterà la prossima stagione con l’Heraclea Volley di B2 femminile. Assente giustificata al primo giorno di raduno, Martina è una delle 60 finaliste al concorso di Miss Italia 2010.

Approdata come Miss Wella Professionals Sicilia, Martina Escher, che ha affermato di trovare “le sue emozioni nello sport, in particolar modo nella pallavolo”, si giocherà le proprie carte a Salsomaggiore con la benedizione di papà Gustavo, allenatore di volley, l’entusiasmo del nonno che ha tappezzato i muri di manifesti col volto della nipote e l’appoggio del fidanzato, lo schiacciatore brasiliano Mauricio ‘Pupi’ Zanette. E magari anche con il sostegno di tutti coloro che amano la pallavolo e non disdegnano che a schiacciare ci siano delle vere Miss.

Martina, l’aspirante Miss Italia cresciuta a pane e pallavolo ultima modifica: 2010-09-03T00:23:00+02:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il 03-09-2010  

Sull'autore

Mariella Caruso

Giornalista professionista per il settimanale Telesette, mamma e nonna. Vado in giro, incontro gente e qui racconto di me, del cibo che assaggio e cucino, della gente che incontro e della mia Sicilia

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.