Sport

A Villa Cortese sognando la Champions League… frutta fresca e pizza a domicilio


Buona la prima per la MC-Carnaghi Villa Cortese all’esordio nella Cev Champions League. L’ambiziosa matricola milanese, accreditata come una delle formazioni con le maggiori chance di vincere il tricolore, ha calcato ieri il palcoscenico dell’Atlas Arena di Lodz. Un palazzo dello sport da 10.000 spettatori, sei volte di più di quanti ne può contenere il palazzetto di Castellanza, provincia di Varese, dove la MC-Carnaghi gioca le sue gare interne.

Ma c’è di più. Per chi non lo sapesse Villa Cortese è un piccolo comune dell’Alto Milanese che all’anagrafe conta poco più di 6.200 anime. Ciò significa che se invece dei trenta cortesini dei Villa Boys and Girls tutti gli abitanti di Villa Cortese avessero deciso di fare una trasferta in terra polacca all’Atlas Arena sarebbero rimasti dei posti liberi per i tifosi di casa.

Va da sé che a Villa Cortese, il più piccolo Comune ad avere una Serie A1 di pallavolo in Italia e forse anche in Europa, è impossibile non fare il tifo per le ragazze. Tant’è che pure il sito dell’amministrazione comunale riporta in home page le news delle ragazze ‘terribili’ che si sono adeguate ben adeguate alla vita del minuscolo paese.

Certo che se tra i 6200 abitanti qualcuno avesse voglia di mettere su una bottega per la vendita di frutta e verdura o una di pizza take away i ringraziamenti delle ragazze si sprecherebbero. E in materia c’è chi non demorde. Il nuovo capitano biancoblu Sara Anzanello già qualche mese fa ha dato il via alla sua personale crociata. «L’unico problema di Villa Cortese? Le pizzerie chiudono poco dopo le 21 e per averle a domicilio bisogna rivolgersi alla pizzeria di Deirago – mi ha confessato alla fine della scorsa stagione in un’intervista realizzata per Pallavolo Supervolley -. Ma oramai ho assorbito il trauma iniziale, apprezzo la vita di campagna e sono pronta a tornare: c’è la Champions, il campionato, la Coppa Italia, la SuperCoppa. Speriamo di vincere qualcosa… magari anche l’apertura di un negozio di frutta e verdura visto che per comprare la frutta devo aspettare il mercato del venerdì».

Sara e compagne hanno cominciato a vincere in Champions League. Chi regalerà loro un negozio di frutta e verdura?

A Villa Cortese sognando la Champions League… frutta fresca e pizza a domicilio ultima modifica: 2010-11-24T23:25:00+00:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il: 24 novembre 2010   

Sull'autore

Mariella Caruso

1 commento

Lascia un Commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.