Spettacolo e tivù

Nasce La5, la tivù sul dtt per donne (sceme) dai 15 ai 40 anni


Con la prima puntata della ‘Nuove mostre‘ (ovvero la velina bionda e la velina mora alle quali Antonio Ricci sconfessando il proprio pensiero dà la parola, per la ‘buona’ ragione, di dimostrare che non sono il peggio della televisione) alle 21.10 di ieri sul digitale terrestre è nata ‘La5‘. Canale che, nelle intenzioni di Massimo Donelli, che ne ha preso la direzione affiancandola a quella di Canale5, dovrebbe incontrare i gusti delle donne dai 15 ai 40 anni.

Tirando un sospiro di sollievo per il mio essere fuori target, mentre la mia vicina di posto in conferenza stampa (in perfetto intervallo d’età) meditava di dedicarsi all’ermafroditismo, mi domando perché mai le donne, dalle adolescenti a quelle nel fiore degli anni, possano voler passare il proprio ‘tempo televisivo’ facendo scorpacciate di Beautiful la domenica sera e aggiungendoci dosi massicce di Vivere e Centovetrine sin dalla prime puntate. E poi ancora fiction e sit-com, naturalmente già viste, così come i film e i telefilm. E passi pure per ‘Il mondo di Patty‘, telenovela argentina stile anni ’80 diventata un cult dopo essere stata trasmessa da Disney Channel, e amata dai pre-adolescenti di tutto il mondo, ma rivedere i pomeriggi di Barbara D’Urso, le interviste di Silvia Toffanin o quelle (spiccatamente femminili, s’intende) di Piero Chiambretti, che senso ha???

Quasi quasi l’idea migliore è quella di ridare tutto il Grande Fratello 1 (completo di parodia della Gialappa’s) perché Pietro Taricone e Marina La Rosa, al cospetto di gieffini di oggi, fanno la figura di giganti.

«La rete è nata in 100 giorni perché volevamo esserci prima dello switch over lombardo previsto per il 18 maggio e i palinsesti sono in continua evoluzione», ha spiegato Donelli. Ecco, magari questa è la migliore notizia, dal momento che le dieci puntate di Amici Tour e il backstage di ‘Ciao Darwin’, le nuove produzioni insieme a ‘Le nuove mostre’, non mi entusiasmano proprio. E poi, sinceramente, sono convinta che le donne meritino di più… anche se i pubblicitari (il vero target da soddisfare) le preferiscono più ‘sceme’ che pensanti.

Nasce La5, la tivù sul dtt per donne (sceme) dai 15 ai 40 anni ultima modifica: 2010-05-12T22:59:00+00:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il: 12 maggio 2010   

Sull'autore

Mariella Caruso

1 commento

  • La gatta frettolosa ha fatto i gattini ciechi. In questo caso, 100 giorni per una tv vuota… Vorrei esser donna per non vederlo appositamente

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.