Mariella's Blog

Fenomenologia dei ‘guardaspalle’… del calcio


Ci sono scorte e scorte. Anzi ci sono personaggi e personaggi ai quali viene assegnata una scorta ‘legale’. Di quella pagata dallo Stato. Tra questi personaggi ce ne sono alcuni anche nel calcio. Come il vicepresidente e amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani. Sorvolando sui motivi (sicuramente validi) per i quali chi di competenza ha deciso di assegnargliela sin dal maggio 2007, c’è un dubbio che mi assale ogni qualvolta noi, indisciplinata ‘fauna’ di giornalisti male avvezzi soliti frequentare quel luogo che è il palazzo della Lega Calcio di via Rosellini a Milano, gli andiamo incontro per rivolgergli le ‘solite’ scontate domande alle quali vengono date le ‘solite’ scontate risposte: perché il poliziotto ‘guardaspalle’ gli si para a protezione dell’intoccabile corpo quasi abbarbicandosigli addosso a braccia aperte dalla parte della schiena? Chissà… forse la ‘razza’ pericolosa siamo noi giornalisti o non quegli ultras che lo hanno minacciato.

Fenomenologia dei ‘guardaspalle’… del calcio ultima modifica: 2010-01-16T00:32:00+00:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il: 16 gennaio 2010   

Sull'autore

Mariella Caruso

2 commenti

  • E’ un antico mvezzo quello che allontanare i giornalisti che sono troppo “vicini” al protetto. A volte è status symbol, altre è manifestazione di “potere” del guardaspalle che così si sente “importante” ma il più delle volte è solo il fatto che per costituzione stiamo m”antipatici” all’universo mondo a cominciare dai nostri stessi colleghi a volte…

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.