Persone Sport

Oxana Corso, un’adozione da medaglia



Ci sono storie nascoste dentro le storie. Quella dell’adozione di Oxana Corso è una di queste. A raccontarmela sono Angela e Piero, papà e mamma di Oxana e Olga. Li ho incontrati nella loro casa romana per Russia Oggi. Senza di loro quelle due medaglie d’argento paralimpiche non sarebbero mai arrivate. Ma questo è soltanto un dettaglio…


Fermata Porta Furba-Quadraro della metro A di Roma. Oxana Corso, medaglia d’argento alle ParaOlimpiadi di Londra 2012 nei 100 e nei 200 metri categoria T35, ha vissuto 14 dei suoi 17 anni con mamma Angela, papà Piero e Olga, la sorella quattordicenne arrivata con lei dalla Russia, in un appartamento al quinto piano di un condominio dell’omonima borgata romana che punteggia la via Tuscolana.


Continuate a leggere sul sito di Russia Oggi

Oxana Corso, un’adozione da medaglia ultima modifica: 2012-10-19T12:21:00+02:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il 19-10-2012  

Sull'autore

Mariella Caruso

Giornalista professionista per il settimanale Telesette, mamma e nonna. Vado in giro, incontro gente e qui racconto di me, del cibo che assaggio e cucino, della gente che incontro e della mia Sicilia

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.