Musica Persone Spettacolo e tivù

Cristina Donà ‘torna a casa a piedi’ e non snobba il Festival di Sanremo


Il conto alla rovescia per Sanremo 2011 è già cominciato insieme con il riesplodere di tutti i luoghi comuni del Festival più amato/odiato della musica italiana: presentatore, vallette, ospiti e superospiti, giurie, dopofestival, premi della critica e così via dicendo. Un Festival dal quale tutti gli artisti già arrivati si tengono lontani snobbandolo anche se, invariabilmente, tutti ci sono passati: Vasco Rossi nel 1982 con Vado al massimo e nel 1983 con Vita spericolata; Zucchero che ci è tornato quattro volte; Eros Ramazzotti che ha fatto tris; Jovanotti con una esibizione giovanilistica poco memorabile e pure Fiorello con stecca per l’emozione.

Qualche settimana fa Cristina Donà, cantautrice di classe della musica italiana, rocker alternativa, una delle poche che altre nazioni ci invidiano, presentando “Torno a casa a piedi”, il suo ultimo lavoro, invece, molto semplicemente ha ammesso di essere una cultrice del Festival della Canzone Italiana. “Io il Festival di Sanremo lo guardo, non sono una che lo snobba e quest’anno mi pare interessante”, ha spiegato sinceramente la cantautrice rhodense.

Anzi ha pure rivelato che la Emi avrebbe voluto proporre ‘Miracoli’, il primo singolo estratto dall’album, alla competizione. Ma “penso che non sia stato neanche valutato dal momento che – ha osservato divertita – lo scompartimento degli artisti alternativi è già occupato dai La Crus che per me sarà un’emozione vedere. Io magari al Festival ci andrò tra vent’anni, chissà forse per ritirare il premio alla carriera”. Oltre ai La Crus tra gli artisti in gara a dare qualità alla rassegna, che celebrerà anche il 150° anniversario dell’Unità d’Italia nella serata speciale di giovedì 17, ci saranno anche Patty Pravo, Luca Madonia con Franco Battiato, Roberto Vecchioni.

In attesa di salire sul palco di Sanremo per cantare o ritirare un premio, Cristina Donà si consola col successo di ‘Torno a casa a piedi’, disco dal sapore urbano e dalla musicalità colorata, collabora con Michele Monina che ne sta scrivendo la biografia ufficiale di prossima uscita dal titolo ‘Parlami dell’universo’ al giro di boa dei vent’anni di carriera da quel 15 gennaio 1991 della prima esibizione live in un “localaccio di bikers nel Bresciano”. Mentre noi a Sanremo dobbiamo accontentarci di sentire cantare Anna Tatangelo e Al Bano

Cristina Donà ‘torna a casa a piedi’ e non snobba il Festival di Sanremo ultima modifica: 2011-02-09T00:35:00+00:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il: 9 febbraio 2011   

Sull'autore

Mariella Caruso

Lascia un Commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.