Food & wine

Etna & Chic Chef, cuochi ai fornelli per beneficenza

Con Seby Sorbello, Raffaele Geminiani e Pietro D’Agostino chiacchierano di sostenibilità in cucina

«Two is better than one». Come nello slogan di un famoso spot pubblicitario degli anni 90, anche quelli di Etna & Chic Chef​ hanno deciso di mettere insieme due eventi in un’unica giornata.

 
Così hanno riunito alle pendici dell’Etna, con la collaborazione di Chic – Charming Italian Chef​, Federazione italiana cuochi​ e Conpait Sicilia​, chef e pasticceri, per farli incontrare con i produttori selezionati per la decima edizione di #inthekitchentour, un b2b ospitato nella nuova Tenuta Pietradolce di Solicchiata​. Michele Faro ha aperto la porta della nuova cantina di famiglia, ancora non inaugurata ufficialmente, dove si è parlato, cucinato e dialogato con i due organizzatori Pietro D’Agostino​ e Sorbello Seby​, e Raffaele Geminiani​ di Charming Chic Chef del significato della sostenibilità in cucina (gli approfondimenti a breve su Identità Golose​ e Wise Society​).
 
In serata a Radicepura​ il secondo evento, stavolta di beneficenza, con la conduzione di Ruggero Sardo e Gino Astorina. Gli stessi chef e pasticceri, insieme ad alcuni calciatori del Calcio Catania​ e ad alcuni magistrati dell’Associazione Nazionale Magistrati, hanno partecipato alla #FundraisingDinner di raccolta fondi #DoniamoAria in favore della sezione di Messina della Lega Italiana Fibrosi Cistica.
Mariella Caruso
 
Ecco un mini-racconto per immagini
Etna & Chic Chef, cuochi ai fornelli per beneficenza ultima modifica: 2018-10-05T14:00:10+00:00 da Mariella Caruso

Pubblicato il: 5 ottobre 2018   

Sull'autore

Mariella Caruso

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.