persone spettacolo e tivù sport

La Picci come «una bambina nel luna park di Colorado». Parola di Paolo Ruffini


Un nome, una garanzia. Quello di Francesca Piccinini. Senz’altro uno dei volti più conosciuti della pallavolo italiana. E non soltanto nel ristretto novero degli appassionati. Francesca, vuoi per il calendario di Men’s Health risalente al lontano 2004, vuoi per le foto molto più recenti per Playboy, vuoi per qualche fidanzato famoso, vuoi per la pubblicità accanto Belen Rodriguez, è uno di quei personaggi che valica il confine del mondo del volley che la ama quasi incondizionatamente come un icona.


Quella di sabato 5 gennaio a Bergamo, per esempio, sarà una giornata particolare perché Francesca dopo tredici anni si presenterà al PalaNorda con indosso la maglia di Chieri, quindi da avversaria. Ma, invece, di un clima ostile sarà festeggiata con il ritiro della “sua” maglia numero 12«Ci è sembrato un atto doveroso. Ma anche un gesto dettato dal cuore: non possiamo dimenticare tutto quello che Francesca Piccinini ha dato alla Foppapedretti come certamente lei non dimenticherà mai tutto quello che le è stato dato da questa Società e da questa città», ha detto il presidente orobico Luciano Bonetti.

Se questa è una chicca solo per chi conosce il lato “sportivo” di Francesca, ad accontentare tutti i suoi fan arriverà il suo debutto come conduttrice… per un giorno. La “Picci” sarà accanto Paolo Ruffini nell’ultima puntata di Colorado, già registrata, che andrà in onda in primavera. 

«L’ho conosciuta in occasione della registrazione – ha raccontato il comico/conduttore Paolo Ruffini E’ carina e simpatica, sul palco era come una bimba in un luna park. E’ andato tutto benissimo». Tranne una cosa… «Vista l’altezza le ho chiesto di mettere gli anfibi invece dei tacchi – ha confessato Ruffini che fra poco sarà uno dei disoccupati spogliarellisti nella versione italiana del musical The Full Monty -. E lei ha accettato presentandosi con gli anfibi sotto l’abito elegante».

About the author

Mariella Caruso

Leave a Comment