persone sport video

Il talismano tricolore dell’Italvolley rosa

Ab uno disce omnis, affermava amaramente Enea nel racconto omerico che racconta la caduta di Troia. Più o meno “Da uno solo li conoscerai tutti”. E’ la frase, corredata dal numero di maglia di ognuna, ricamata sul polsino tricolore che le azzurre del volley esibiscono da ieri, giorno dell’esordio nella fase finale del Campionato Europeo femminile italo-serbo che l’Italvolley rosa ha cominciato a Monza vincendo sulla Croazia e bissato oggi con una vittoria sull’Azerbaijan.

C’è chi lo porta regolarmente al polso, chi come Antonella Del Core o Leo Lo Bianco (che del dono parla nella parte finale del video pubblicato da Volleyball.it) lo porta come cavigliera. Ma tutte hanno deciso di indossare il regalo che è stato fatto loro da Cristina Gatti,  appassionati curatrice del sito Vivovolley.net, e da Luca Natali, alla vigilia dell’Europeo per continuare una fortunata tradizione che nelle due precedenti edizioni culminate nell’oro continentale era cominciata con un braccialetto e proseguita con un portachiavi personalizzato con le foto di ognuna.

«Non pensavamo lo indossassero durante le gare – dice Cristina Gatti, che indossa un polsino uguale con il 12, il numero di maglia di Francesca Piccinini -. Siamo stati sorpresi ma molto felici. Io e Luca abbiamo scelto questa frase perché secondo noi rappresenta lo spirito di squadra: da una conosci tutte, ne guardi una e ne capisci dodici. Speriamo sia di buon auspicio, un regalo con il cuore… perché il nostro cuore batte con quello delle azzurre».

About the author

Mariella Caruso

Leave a Comment