sport

Dalla pallavolo da oratorio a quella targata Scientology

«Non avrei immaginato di trovarmi in mezzo a tutto questo clamore. Però, in fin dei conti, si parla più di noi che di una squadra di Serie C di calcio». E’ soddisfatto Marco Benvenuti, responsabile marketing e comunicazione del Cisano Volley sponsorizzato Dianetics. Sì proprio Dianetics, il libro guida del movimento di Scientology, “religione” abbracciata da star come Tom Cruise e John Travolta. Fino a ieri Benvenuti era uno dei tanti dirigenti del volley minore, uno di quelli che si arrabattano per trovare i finanziamenti necessari per finire il campionato. Oggi il suo telefonino squilla di continuo. E non è certo per i risultati del Cisano che, sabato pomeriggio, alla prima uscita da neopromosso nel girone A del campionato di B1 maschile è stato battuto al tie-break da Sant’Antioco. Ma solo per quello sponsor che identifica il Cisano anche nel calendario ufficiale della Federvolley come Dianetics Cisano.
«Non riesco a trovarci alcunché di sbagliato – confessa Benvenuti -. Dianetics è il nostro sponsor, punto. Non ci interessa la sua filosofia, non l’abbiamo sposata, non chiediamo ai nostri ragazzi di leggere quel libro. Portiamo in giro il loro nome sulle maglie e nulla più».  Tutto è cominciato con la promozione in B1 del Cisano e dalla necessità di coprire le spese di un campionato che prevede anche trasferte in Sardegna: un budget di 200/250.000 mila euro. «Ci siamo rivolti a un’agenzia pubblicitaria e sono arrivate le proposte, compresa quella di Dianetics che abbiamo accettato perché è una proposta che ci permette di coprire il 50% del budget annuale – spiega il dirigente –. Senza questo sponsor non avremmo potuto fare il campionato».
Di fronte alla proposta economica, le domande etiche sono passate in secondo piano. Almeno per quanto riguarda la prima squadra. «Sappiamo cosa è Scientology. Ci siamo posti il problema, tanto da aver deciso che i ragazzi del settore giovanile non indosseranno la maglia con il logo Dianetics. Invece in prima squadra sono tutti maggiorenni e si tratta soltanto di sponsorizzare un prodotto», sottolinea ancora Benvenuti.
In realtà, però, Dianetics non è un prodotto ma il libro che introduce alla discussa filosofia di Scientology. Leggerlo è il primo passo per l’ingresso nella “dottrina” fondata da Ron Hubbard, ex scrittore di romanzi di fantascienza diventato guru. «Il Volley Cisano non è diventato una setta e non lo diventerà. Non sono previste azioni di co-marketing o la vendita del libro durante le gare», precisa Benvenuti. E se qualcuno si incuriosisse e andasse a leggere il libro e venisse coinvolto diventando un adepto? «Lo scopo – conclude – è senz’altro quello di incuriosire e di far conoscere il libro. Però quello che, poi, la gente decide di fare non dipende certo da noi».

About the author

Mariella Caruso

Leave a Comment