sport

«Al Catania ci pensa Sinisa», parola di Zazza

«Spogliatoio diviso? Niente paura, ci pensa Sinisa». Il commento è di un nuovo tifoso rossazzurro che risponde al nome di Ivan Zazzaroni. Giornalista sportivo, conduttore di Deejay Football Club e autore del blog zazza.blog.deejay.it, Zazza non è stato folgorato sulla via dell’Etna ma ha ‘sposato’ la causa da quando all’ombra del ‘Liotru’ (l’elefante simbolo di Catania per i non indigeni) è arrivato Sinisa Mihajlovic.

Della sua fede ‘katanga’, neologismo appositamente creato per indicare la squadra etnea, che perdurerà fino a che il serbo rimarrà ancorato alla panchina del club siciliano non c’è da dubitare. Dopo aver esultato al primo storico risultato utile del signor Mihajlovic, l’1-2 dell’Olimpico di Torino rifilato ai bianconeri, la ‘prova del nove’ è arrivata poche ore fa quando Zazza, bolognese di nascita e rossoblu di elezione, ha diviso il suo cuore a metà con un solo accenno di delusione al gol di Spolli che ha condannato il Bologna alla sconfitta e fatto risalire il Catania al terzultimo posto. E c’è di più: Zazza è convinto delle possibilità di salvezza del Catania… o meglio delle qualità di tecnico dell’amico Sinisa. Anche io voglio crederci, per i catanesi ‘onesti’ e veri tifosi che, però, devono smettere di fare del ‘vittimismo’ inutile e piuttosto gattopardiano. Degli altri, sinceramente, me ne infischio.

About the author

Mariella Caruso

Leave a Comment